sabato 23 maggio 2009

svolte


Ciclicamente sono necessarie delle svolte. Personalmente ho avviato una grande svolta nella mia vita. E' iniziata un paio d'anni fa e mi ha traghettato dalla seconda alla terza vita.

E' una svolta che ho sempre considerato incompiuta, così da costringermi a non smettere di girare il volante.

Da qualche tempo però scopro che non sono felice. Ho come la sensazione che quella svolta mi stia portando al punto di partenza.

Mi sono accorta che non ero più in grado di assorbire e cominciavo nuovamente a sanguinare. Non volevo fuggire di nuovo.

Mi sono trovata davanti cose vecchie, meccanismi usati che conoscevo bene. Pesantezze da cui mi devo proteggere perchè non sono in grado di digerirle.
E' ovvio, bisogna dare un'altra sterzata.

Così questa mattina ho deciso di cambiare di qualche grado la rotta. Spostare il baricentro e individuare la mia strada. Libera.

Alla ricerca della felicità. Niente di meno.

2 commenti:

Chiara.u ha detto...

niente di meno, Lola... SOLO alla ricerca della felicità! Il Santo Graal, la Pietra Filosofale, Eldorado, Shamballah e Agarthi, Atlantide... e chi più ne ha più ne metta! Ogni singolo individuo di questa terra, a modo suo, cerca, ha cercato e cercherà di raggiungere la felicità... è perciò legittimo fare tutte le svolte che ritieni necessarie per ottenere il tuo scopo... in libertà!!
Un abbraccio, Chiara

Anonimo ha detto...

Gentile Lola Torres,
Ho letto attentamente più volte tutto ciò che ha scritto nel blog. Via via che leggo la sua persona nascosta si scopre e mostra sempre più importanti aspetti della sua personalità attraverso le osservazioni attente delle cose e le relative considerazioni.
La prego di continuare il blog anche quando la sua persona avrà altro adeguato spazio ed apprezzamento. Ma temo che allora non la potrò più leggere perchè altrimenti impegnata. Mi rimarranno da gustare virtualmente i suoi cioccolatini descritti nel suo libro.
Cordialmente.
Un suo teleammiratore.