venerdì 17 maggio 2013

consapevolezza


Fare ogni piccola cosa con consapevolezza, escludere momentaneamente tutto il resto, restare qui nel presente di questo attimo per assaporarlo, coglierlo in tutta la sua complessità, mangiarlo e digerirlo.
A volte trito tutto senza neppure soffermarmi su di un sapore, sul colore. Non sto parlando del cibo, sto parlando di attimi, momenti ma anche giorni e periodi interi.
Ora invece mi fermo qui, respiro, ascolto questa bella musica e sorrido. Fuori ha smesso di piovere e un raggio di sole viene ad illuminare le mie mani. Le previsioni avevano detto pioggia tutto il giorno ma il presente, questo piccolo presente, sa essere di gran lunga migliore di ogni generica previsione. Basta fermarsi ad ascoltarlo.

Qualcuno chiese al Buddha:
"Come dobbiamo meditare?"
Il Buddha rispose:
"Qualsiasi cosa facciate, 
fatela con consapevolezza;
questa è meditazione.
Camminando,
camminate con attenzione, 
come se camminare fosse tutto;
mangiando,
mangiate con consapevolezza, 
come se non esistesse nient'altro;
alzandovi,
alzatevi con consapevolezza;
sedendovi,
sedetevi con consapevolezza.
Tutte le vostre azioni diventano consapevoli, 
la vostra mente non fluttua più oltre questo istante,
resta nel presente,
si assesta nel presente:
questa è meditazione."

1 commento:

amOre folle ha detto...

http://youtu.be/PAuwd-4yYHE

buon ascolto ,buone cose , e tanto sole!